Posts tagged ‘books’

5o anni fa L’amante di lady Chatterley veniva prosciolto

“È un libro che davvero vi piacerebbe fosse letto da vostra moglie o dai vostri servi?” 50 anni fa Mervyn Griffith-Jones poneva questa famosa domanda alla giuria chiamata a giudicare la casa editrice Penguin per aver pubblicato in tascabile L’amante di lady Chatterley, il capolavoro di D.H. Lawrence al tempo bandito per il linguaggio licenzioso.

 

Foyles vendette 3000 copie del libro nella sola mattinata succesiva al processo

EM Forster e Rebecca West difesero il libro e l’accusa non riuscì a trovare scrittori tanto eminenti da schierare dalla sua parte. Il loro contributo fu fondamentale:  provando il “valore letterario” del volume e del suo linguaggio, il 2 novembre 1960 l’editore fu prosciolto e il libro dichiarato libero.

 

Introvabile, non c’è altro aggettivo che descriva lasituazione del libro nei giorni successivi al proscioglimento

La seconda edizione del romanzo uscì con una dedica alla giuria e andò a ruba: 3000 copie furono vendute dalla storica libreria londinese Foyles in una sola mattina. Con questa gallery voglio celebrare quell’evento, una vera pietra miliare nella libertà letteraria.

 

L’edizione celebrativa per il 50esimo anniversario. Fine e bellissima

Qui trovate un assaggio del romanzo.

Annunci

I libri di Super Mario/Super Mario’s Books

Super Mario ha compiuto 25 anni! Il beniamino che ci ha fatto perdere ore di sonno, che ci ha rovinato il padiglione auricolare con le sue musichette, che ci ha fatto compagnia al bagno (con il Game Boy) per ore. Insomma il baffetto cicciotto italiano è giunto al quarto di secolo e… bé, li dimostra tutti!
Per celebrarlo, ecco a voi un po’ di copertine di libri dedicate all’idraulico più famoso del mondo.

Sono semplicemente orribili ma qui ho di peggio. Benvenuti nel baratro della grafica.

Ora, rifacciamoci la bocca con qualche simpatico video intercettato su YouTube:

E poi cantiamo tutti insieme: TATATATARA TATATA TATATA TITITI!

Alla scoperta di Chris Ware/ Discovering Chris Ware

Hello Italy! E’ tempo di svegliarsi e di scoprire Chris ware, fantastico fumettista dalle poliedriche abilità. Non ha ancora una pagina su Wikipedia, le sue opere non vengono tradotte… SVEGLIA ITALIA!

Designer, cartoonist, genius. Discover Chis ware through his covers. In Italy is like a phantom, please guys help me to spread his works in my country. Is the art that is calling you! Enjoy

Eccovi alcuni link per approfondire la conoscenza di questo imperdibile autore:
Here some links to get to know better this incredible author:
Chris Ware (wikipedia). Non c’è la pagina in italiano…
An unofficial directory of the works Sito non ufficiale per vedere i suoi lavori
Acme Novelty Library La sua più famosa serie a fumetti

Una copertina semplice ma perfetta/Simple but perfect cover

Una copertina è come un vestito: va scelto a seconda della situazione e dei propri gusti. A volte il vestito creato da un grande designer è una scelta certa ma spesso questi vestiti, anche se bellissimi, sono impersonali. Meglio lasciarli da parte e scegliere qualcosa di più semplice ma in linea con la propria personalità.
Questa sembra la scelta di Feltrinelli per la copertina di La vita fa rima con la morte di Amos Oz. Solo una foto, niente di artistico o di speciale, ma perfetta per questo libro, visto che ne riflette il contenuto. Oz racconta di un anonimo scrittore che vaga per la città osservando le persone intorno a lui per trarne ispirazione per i suoi personaggi. Come nella foto di copertina, dove alcune persone uscite dallo sfondo si muovono verso i nostri occhi, anche i personaggi del libro sgorgano dalle passeggiate dello scrittore, dal bar dove siede a bere un caffè, dagli incontri letterari. “Scrive di loro come un fotografo ai tempi delle tinte seppia… Infila la testa dentro la calotta nera, chiude un occhio, conta sino a tre ad alta voce, preme finalmente il pulsante e con ciò trasforma tutti in spiriti”.

A cover is like clothes: you have to choose the best for the situation but you also have to choose the one that is fit for you. Sometimes good designers make great clothes but they just don’t reflect your personality. So it’s better for you to choose a simpler dress that fits your liking.
The Italian publisher Feltrinelli chose an easy and simple solution for Amos Oz’s
Rhyming Life and Death’s cover. Just a photo, not artistic neither special, but it’s perfect for this book because it reflects the book’s main theme.
In the narration, an anonymous writer walks around the streets and observes the people around him to take inspiration for his characters. So they rise from the reality and through his eyes and brain they become characters. Like in this cover, were some people rise from a nowhere behind a hill and come inside our eyes.

Great Designers/Grandi Designer: Roberto de Vicq de Cumptich

Bembo's Zoo

Bembo's Zoo

Roberto de Vicq de Cumptich è uno dei pochi designer capacidi stupire con il proprio lavoro. Direttore creativo della casa editrice Harper Collins, tra i suoi clienti annovera Adobe, Alfred A. Knopf, Columbia Records, MTV.
Il suo stile giocoso si esprime soprattutto tramite la tipografia. Come un novello Arcimboldo, assembla caratteri tipografici e segni d’interpunzione per creare ritratti di persone famose, animali e oggetti. Un giretto sul suo sito vi illuminerà sugli innumerevoli lavori eseguiti. Bembo’s Zoo, il suo primo libro per bambini, è un abecedario dove i disegni dei diversi animali sono formati dalle lettere che ne compongono il nome. Come suggerito dal titolo, il carattere tipografico scelto è l’elegante Bembo.
Stesso meccanismo vale per il libro Men of Letters & People of Substance in cui rappresenta però artisti e persone note.

Men of Letters & People of Substance

Men of Letters & People of Substance (Virginia Woolf and Oscar Wilde)

Roberto de Vicq de Cumptich is an amazing brazilian designer. He made several book jackets but his best works are his own books and his websites.
His client list that includes Adobe, Alfred A. Knopf, Columbia Records, MTV and now he works as a Senior Creative Direction/VP at Harper Collins.
His graphic style is playful, like in his children’s book debut,
Bembo’s Zoo, were he plays with typography making illustrations using only Bembo’s letterforms and punctuation.
On his website you can find all his books and works.

Words at Play

Words at Play (Edgar Allan Poe and Herman Melville)

The fall of journalism and the rise of a cover/ Il giornalismo cade e la copertina sale

  

La morte del giornalismo è uno dei temi principali degli ultimi tempi. Libri più o meno seri, saggi e romanzi sul tema escono senza sosta e creare la giusta copertina non è facile. Barbara M. Backman è riuscita nell’impresa con la copertina dell’edizione americana di The Imperfectionists, romanzo di debutto del giovane Tom Rachman. L’opera della Backman si regge su un’immagine immediata, semplice, quasi banale che viene però nobilitata dal lettering in stile Tim Burton’s Nightmare before Christmas.
Alla bella copertina americana si contrappone la banalità delle edizioni britannica e australiana-neozelandese mentre rimane inspiegabile la scelta dell’editore spagnolo: perché spostare il titolo in alto perdendo l’equilibrio della composizione?
Notizia flash: Brad Pitt pensa di trarne un film. Quale sarà la locandina e la cover del DVD? 

 Nowadays it’s not easy to find a good cover for a book about the fall of journalism but  The Dial Press won the challenge. US & Canada edition of Tom Rachman’s debut novel The Imperfectionists has a simple but impressive cover by Barbara M. Backman. The picture is evocative but the Tim Burton’s Nightmare before Christmas‘ font gives it the strength and balances the cover. Compared with British and Australian edition’s covers, the American one is an absolute winner.
Just another annotation: why the Spanish publisher decided to move up the title losing the equilibrium of the composition?
Breaking news: Brad Pitt will adapt this book. What will be the film poster and the DVD cover? 

Come fare una copertina/How to make a book cover

La scrittirce Phyllis Theroux mostra come ha creato la copertina del suo libro “The Journal Keeper”. Fantastica!

Author Phyllis Theroux’s adventures in creating the perfect book jacket for her new memoir, “The Journal Keeper.”